Archivio III – giorno VI  equinozio

Mentre siedo alla mia scrivania per scrivere queste parole, odo lo squittio di voci murine ed il grattare di lunghi artigli alla porta. C’è qualcosa che si muove nell’oscurità, dai luoghi da tempo dimenticati del Westeros.

Per secoli l’impero è stato percorso da voci riguardanti orribili mostri che vivono nei cunicoli sotterranei . Le prove sono poche e molti studiosi imperiali sono stati ridicolizzati, esiliati o addirittura condannati per le loro affermazioni sulla veridicità di tali orrori. Li chiamano ‘ Skaven’ , maligni ratti giganti che camminano su due zampe in una disgustosa parodia degli uomini e che tramano di rovesciare coloro che abitano la Leggi il seguito di questo post »

-“Credi veramente che la Corona non si accorga di questo?”
-“Sai benissimo che nel nostro Consiglio sono presenti delle spie…”
-“Mi sto invecchiando Gerard… Ora più che mai sento il peso degli anni sulle mie spalle. Riverrun un tempo era florida e splendente, ora sembra essere soltanto un ricordo dei tempi passati.
-“Mio Signore cosa volete fare?”
-“E’ tempo che io mi ritiri Gerard, è tempo per Riverrun di tornare a risplendere.”
-“Signore cosa dite? Voi non avete discendenti diretti, ne successori. Lascierete Riverrun nelle mani del Consiglio? ”
-“Se cosi’ sarà allora è così che dovrà essere…” L’anziano signorotto staccò un pezzo di pane dalla pagnotta appena sfornata. Masticandolo nervosamente, assaporava il pieno gusto di quel pane. Leggi il seguito di questo post »

grandeinverno

È il grande castello da cui gli Stark dominano il Nord.

Prima dei Targaryen, era la capitale del regno del nord (sotto re Torrhen, “Il re in ginocchio”).

Nelle intercapedini delle pareti circola l’acqua calda delle sorgenti su cui la fortezza è stata costruita; in questo modo i suoi abitanti possono combattere il freddo. Le stanze più calde sono quelle di lady Catelyn.Grande Inverno è circondata da due massicce conte di mura, con un ampio fossato tra l’una e l’altra. Il muro esterno raggiunge un’altezza di venticinque metri, quello interno supera i quaranta metri.Lungo le mura vi sono molte torrette.Si dice che nelle antiche pietre dell’antico castello vi sia una grande forza. Si dice anche che il maniero sia cresciuto su se stesso come un albero di roccia.Le pareti alte e grigie della Sala Grande sono ornate dai vessilli delle casate. Da lì si possono osservare lastre verdi e gialle proteggere i giardini vetrati. Qui si tengono i più importanti banchetti. La sala grande non è sufficiente per ospitare tutti i lord del nord, i loro figli e i loro vassalli. Il posto a destra del lord è un posto d’onore. Nella Sala Grande si trova l’alto scranno di pietra degli Stark con due inquietanti metalupi scolpiti sui braccioli. Leggi il seguito di questo post »

95671– “Mio signore le riserve di grano sono state caricate, le botti d’acqua sono state messe al sicuro nei depositi vicino al castello.”

– “Eccellente lavoro Roben…torniamo a noi. Sono tornati i rapporti delle nostre spie a Palazzo?”

-“Si Signore, Occhipesti riferisce che la Corona ha una bella gatta da pelare con la piaga del Traditore…Sembra che abbiano messo una grossa taglia su questo Sarevok” affermò Brandon con tono soddisfatto.

-” Piedefino invece afferma che dall’estremo sud i popoli fedeli alla casata Dei Florence, stiano intralciando i loro commerci con le terre libere…” . Il signore del trono dei Ghiacci si alzò con un movimento rapido Leggi il seguito di questo post »

bardontableLa battaglia con lo stregone Telkun, porta alla luce nuove ed intricate rivelazioni.

Durante la lotta Ellamin si fa strada tra i resti di Gargoylle a colpi di spada,difendendo Draveth dagli attacchi dei nemici. Eckel anticipa le mosse dello stregone raggiungendolo nella sala principale. Infine grazie all’intervento di Shalafy, rivelatosi poi il “vero” contatto tra le terre del Westeron e le Marche d’Argento, Telkun va al tappeto. L’eliminazione di Fargo da parte di Eckel si è rivelata quindi, una mossa utile ai fini della missione. La sfera di stasi è stata recuperata, anche se con qualche crepa presente sulla superficie.  Lo stesso Telkun non era stato capace di comprendere il reale potere, e grazie all’intervento degli avventurieri il suo obiettivo non è stato portato a termine. Ora giacie al suo completamente imbavagliato e legato, sotto ordine di Draveth. Leggi il seguito di questo post »

warca0207_20

Da molto tempo non venivo qui…
Che strano… tutto sembra avvolto da una lieve aurea di calma e quiete…e pensare che un anno fa lo scenario qui era completamente diverso.

Un leggero ciottolo rotola giù verso la grossa pozzanghera formatasi lungo la strada, le increspature dell’acqua distorcono le immagini riflesse, immagini piene di vita…immagini colme di storie e di racconti… immagini che una volta guardate non puoi fare a meno di rimembrare il tuo passato.
Sento ancora la leggera brezza che ci cullava quella notte, aspettando il momento propizio… giorni di appostamento nell’attesa di quella che sarebbe stata la battaglia definitiva, la battaglia che avrebbe messo fine all’assedio che ormai da un anno affliggeva la nostra antica Città del Re . Leggi il seguito di questo post »

sferaDa quando sono entrato in possesso di questa sfera, non ho fatto altro che studiarla. Sembra che al suo interno sia celato uno strano potere. Sono passati ormai due decadi da quando l’ho trovata, o meglio ancora ritrovata. Le ondate di energia che sporadicamente invadono la stanza, sembrano presagire qualcosa di inquietante. Decisamente di ottima fattura, è stata creata da qualcuno dotato di grandi poteri. Leggi il seguito di questo post »