Archivio III – giorno VI  equinozio

Mentre siedo alla mia scrivania per scrivere queste parole, odo lo squittio di voci murine ed il grattare di lunghi artigli alla porta. C’è qualcosa che si muove nell’oscurità, dai luoghi da tempo dimenticati del Westeros.

Per secoli l’impero è stato percorso da voci riguardanti orribili mostri che vivono nei cunicoli sotterranei . Le prove sono poche e molti studiosi imperiali sono stati ridicolizzati, esiliati o addirittura condannati per le loro affermazioni sulla veridicità di tali orrori. Li chiamano ‘ Skaven’ , maligni ratti giganti che camminano su due zampe in una disgustosa parodia degli uomini e che tramano di rovesciare coloro che abitano la Leggi il seguito di questo post »

-“Credi veramente che la Corona non si accorga di questo?”
-“Sai benissimo che nel nostro Consiglio sono presenti delle spie…”
-“Mi sto invecchiando Gerard… Ora più che mai sento il peso degli anni sulle mie spalle. Riverrun un tempo era florida e splendente, ora sembra essere soltanto un ricordo dei tempi passati.
-“Mio Signore cosa volete fare?”
-“E’ tempo che io mi ritiri Gerard, è tempo per Riverrun di tornare a risplendere.”
-“Signore cosa dite? Voi non avete discendenti diretti, ne successori. Lascierete Riverrun nelle mani del Consiglio? ”
-“Se cosi’ sarà allora è così che dovrà essere…” L’anziano signorotto staccò un pezzo di pane dalla pagnotta appena sfornata. Masticandolo nervosamente, assaporava il pieno gusto di quel pane. Leggi il seguito di questo post »

bardontableLa battaglia con lo stregone Telkun, porta alla luce nuove ed intricate rivelazioni.

Durante la lotta Ellamin si fa strada tra i resti di Gargoylle a colpi di spada,difendendo Draveth dagli attacchi dei nemici. Eckel anticipa le mosse dello stregone raggiungendolo nella sala principale. Infine grazie all’intervento di Shalafy, rivelatosi poi il “vero” contatto tra le terre del Westeron e le Marche d’Argento, Telkun va al tappeto. L’eliminazione di Fargo da parte di Eckel si è rivelata quindi, una mossa utile ai fini della missione. La sfera di stasi è stata recuperata, anche se con qualche crepa presente sulla superficie.  Lo stesso Telkun non era stato capace di comprendere il reale potere, e grazie all’intervento degli avventurieri il suo obiettivo non è stato portato a termine. Ora giacie al suo completamente imbavagliato e legato, sotto ordine di Draveth. Leggi il seguito di questo post »

Nella piazza centrale della città del Re, si svolge il Grande Mercato cittadino della sesta decade. Mercanti provenienti dalle città limitrofe, affluiscono in città alla ricerca di affari.  Spezie, tessuti, armi di vario genere, cibo e frutti provenienti dalle terre del sud, questo ed altro viene esposto ai caldi raggi del sole. La folla di compratori, curiosi e semplici mendicanti, rende la piazza, un pandemonio di voci e persone. Leggi il seguito di questo post »

Cap 3 Cr1: La Fuga

16 febbraio 2009

-“Mio Signore! Mio Signore! ” La guardia correva verso il suo comandante con respiro affannoso, accompagnato dal cozzare della sua armatura  sul terreno. -“Mio Signore porto notizie urgenti dalle prigioni”, una volta giunto ai piedi del suo comandante si inginocchio’ con riverenza.

lannister1 Jaime Lannister dall’alto del suo destriero risplendeva di una fulgida luce. La sua armatura dorata lo rendeva ancora più affascinante di quanto già  fosse. Le sue nobili origini gli avevano trasmesso i tratti indistinguibili dei Lannister: Capelli biondi color oro, occhi azzurri come il cielo e una struttura fisica invidiabile.  La sua bellezza non era  meno alle sue capacità in battaglia. .Figlio primogenito di lord Tywin Lannister, e gemello di Cersei, Regina dei Sette Regni, Jaime non esitò a rinunciare al titolo di erede di Castel Granito pur di intraprendere il cammino del guerriero.
Scelse, infatti, di far parte delle “Cappe Bianche”, ovvero la Guardia Reale di re Aerys Targaryen, che non esitò a tradire ed uccidere durante un golpe organizzato su larga scala dai Baratheon ed i loro alleati (Stark in primis), guadagnandosi così il soprannome di “Sterminatore di re”. Leggi il seguito di questo post »

Cap 5: Il Torneo Autunnale

22 dicembre 2008

24042007940

1° Torneo autunnale “L’arrivo dell’inverno”

La nobile casata Reale Lannister, imbandisce un torneo, aperto a tutti i sudditi del regno. La struttura sarà composta da combattimenti uno contro uno, fino alla disfatta di uno degli sfidanti.battle_arena_by_riazalea

I combattimenti si svolgeranno ad eliminazione diretta. Le gare si svolgeranno in una apposita struttura, adibita ad arena situata nei pressi della città del Re. Sarà ammesso l’utilizzo di qualsiasi abilità magica, una speciale cupola protettiva sarà eretta intorno al perimetro del campo di battaglia. Saranno disattivati gli incantesimi quali teletrasporto, volare e porta dimensionale.

E’ ammesso l’utilizzo di qualsiasi arma, oggetto o abilità naturale.

Ai vincitori spetterà un premio a seconda dei combattimenti vinti.

La quota di iscrizione di 2000 mo dovrà essere versata alla caserma generale della Guardia Cittadina.

Leggi il seguito di questo post »

Cap 4: Le casse in rosso

22 dicembre 2008

Nella sala del consiglio l’intera corte Lannister sedeva riunita.
Il primo cavaliere lord Tywin Lannister, la figlia Cersei, il figlio

Jaime capo della guardia imperiale ed il gran maestro Picelle. Soltanto

la carica piu alta era assente, a causa di un battuta di caccia.
-“Abbiamo dei seri problemi signori miei” esordi il gran maestro.
-“Le casse della corte si sono quasi svuotate… grazie alle feste del

nostro Re”
-“Dobbiamo recuperare denaro liquido…”
-“Alzeremo le tasse !” Intervenne la regina Cersei con tono tagliente.
-“E scatenare una rivolta popolare? … No non è questo il modo”

Leggi il seguito di questo post »