Archivio III – giorno VI  equinozio

Mentre siedo alla mia scrivania per scrivere queste parole, odo lo squittio di voci murine ed il grattare di lunghi artigli alla porta. C’è qualcosa che si muove nell’oscurità, dai luoghi da tempo dimenticati del Westeros.

Per secoli l’impero è stato percorso da voci riguardanti orribili mostri che vivono nei cunicoli sotterranei . Le prove sono poche e molti studiosi imperiali sono stati ridicolizzati, esiliati o addirittura condannati per le loro affermazioni sulla veridicità di tali orrori. Li chiamano ‘ Skaven’ , maligni ratti giganti che camminano su due zampe in una disgustosa parodia degli uomini e che tramano di rovesciare coloro che abitano la Leggi il seguito di questo post »

Annunci

-“Credi veramente che la Corona non si accorga di questo?”
-“Sai benissimo che nel nostro Consiglio sono presenti delle spie…”
-“Mi sto invecchiando Gerard… Ora più che mai sento il peso degli anni sulle mie spalle. Riverrun un tempo era florida e splendente, ora sembra essere soltanto un ricordo dei tempi passati.
-“Mio Signore cosa volete fare?”
-“E’ tempo che io mi ritiri Gerard, è tempo per Riverrun di tornare a risplendere.”
-“Signore cosa dite? Voi non avete discendenti diretti, ne successori. Lascierete Riverrun nelle mani del Consiglio? ”
-“Se cosi’ sarà allora è così che dovrà essere…” L’anziano signorotto staccò un pezzo di pane dalla pagnotta appena sfornata. Masticandolo nervosamente, assaporava il pieno gusto di quel pane. Leggi il seguito di questo post »